MorseTorch la mia prima App Android

In questo articolo voglio presentarvi la mia prima app Android, MorseTorch. Come lascia intendere il nome, si tratta di una semplice applicazione che riceve dall’utente un messaggio/frase/parola e lo traduce in codice morse. Il messaggio inoltre verrà anche “inviato” all’esterno, sfruttando il flash del vostro dispositivo.

 

Alfabeto Morse

Per chi non conosce l’alfabeto Morse, questo consiste in un linguaggio, costituito di punti e linee. Tramite una combinazione di questi punti e linee si è in grado di formare lettere e parole. Il punto rappresenta un segnale (che può essere un suono, o una luce) breve, mentre la linea è rappresentata da un segnale un po più lungo (solitamente, una linea è lunga 3 volte un punto).

 

Download

Attualmente l’app non è presente sul playstore, magari in futuro (se svilupperò altre app) mi attiverò un account da sviluppatore per poter caricare l’app.

È comunque possibile scaricare l’app da github:

Downlaod diretto APK (che è di fatto l’applicazione che va installata)

Link al repository github (da cui è possibile vedere i sorgenti dell’applicazione)

 

Requisiti

Per installare l’app è richiesto Android in versione 6.0 o superiore (le API per il controllo della fotocamera sono diverse per versioni più vecchie, e ancora non ho aggiunto il supporto, anche se ho intenzione di ampliare il supporto fino ad android 4.4).

 

Funzionamento

Il funzionamento è molto banale, vi basterà inserire una lettera, una parola, una frase nell’apposito spazio e premere il tasto “invia”. A questo punto l’app inizierà la traduzione in codice binario (il codice tradotto verrà posizionato sotto) e il flash inizierà a lampeggiare in base alla lettera che sta “comunicando”. Insieme al flash anche il pulsante “invia” lampeggerà, così che si ha un output visivo anche negli smartphone senza flash.

 

Screenshots

Di seguito vi mostro gli screenshots dell’App MorseTorch

MorseTorch

MorseTorch

MorseTorch